Esce il mio nuovo libro “Libertà di fundraising”

Uscirà in occasione del festival, il mio nuovo libro “libertà di fundraising”, frutto del lavoro di quest’anno e dei tanti stimoli che ho ricevuto nei miei incontri con i fundraiser di tutto il mondo, e in particolare canadesi.

Affronto il tema delle costrizioni al nonprofit.

Retribuzioni basse, riduzione della libertà di rischiare, mancata visione a lungo termine, restrizioni nell’uso della pubblicità e del marketing, valutazione delle performance solo in base ai costi generali: queste sono solo alcune delle costrizioni a cui il nonprofit italiano è sottoposto. Per superarle, dobbiamo trovare il coraggio di cambiare mentalità, dobbiamo definire un nuovo paradigma etico premiando coloro che ottengono più risultati e non coloro che spendono meno.

Ecco la copertina! si compra in libreria e da www.philanthropy.it


valerio-melandri.jpg

valerio melandri

Autore, consulente, speaker e formatore sul fundraising.
Questo significa che scrivo, consiglio e parlo di fundraising dalla mattina alla sera, aiutando le organizzazioni nonprofit a raccogliere più fondi. Vivo in Italia ma insegno, faccio consulenza, o parlo a convegni anche all’estero.

3 Comments

  1. Valerio, quanto sono d’accordo con te!
    Avendo sempre guardato al nonprofit dal profit, mi chiedo come mai gli si chiede di risolvere i problemi del mondo, e di farlo a costo zero, quando l’inutile e l’aria fritta capitalizzano miliardi.
    Leggerò con piacere il tuo libro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *