Quello che un Fundraiser deve fare,
almeno una volta all’anno…

Quand’ero bambino facevo i turni con i miei fratelli per andare a cambiare il canale della TV.
Con l’Apple Watch leggo in diretta “sul mio polso” tutti i messaggi e le email.
In economia, in questi casi, si parla di COSTI DI ATTIVAZIONE, ovvero i costi in termini di sforzo umano o anche economico per attivare qualcosa.
Il telecomando ha ridotto i costi di attivazione della fruizione della TV, l’Apple Watch ha abbassato i costi di attivazione della lettura di un sms. Tutta la battaglia della nuova tecnologia tende ad abbassare i costi di attivazione.
Ma funziona veramente?

Funziona sì, ma abbassa l’attenzione e la concentrazione sulle cose che contano, veramente.
Oggi ognuno con il telecomando guarda pochi minuti di ogni programma e molte volte è da solo. Avere sempre WhatsApp sotto controllo genera persone sempre concentrate su altro che non è quello che stanno facendo.
E così ci ritroviamo nell’era della costante attenzione parziale.

Ecco perchè c’è bisogno di fare le valigie e staccarsi dal pc. Decidere di investire tempo ed energie e partecipare di persona e vedere dal vivo le cose.
E per questo da 11 anni rinnoviamo il nostro impegno per il Festival del Fundraising. Perchè è un punto di contatto fondamentale tra fundraiser. C’è bisogno di stare tra la gente, chiacchierare di fundraising, fare network. Cercare nuove idee guardandoci negli occhi, fare ancora formazione di persona e non solo online. Almeno una volta all’anno.

Venite al Festival del Fundraising!

C’è un costo di attivazione, lo so, ma il rendimento è assicurato. Si tratta di fare lo sforzo di mettersi in moto, di decidere di partire.
Un po’ come quando la mattina ci si alza.
I primi 60 secondi dopo il suono della sveglia si vive quello che io chiamo il Minuto Eroico.
Paghiamo un costo di attivazione (dai, chi non fa fatica ad alzarsi?), ma dopo che bella la giornata se si decide di prendersi tutto il bello della vita e si supera la sforzo iniziale.

Quindi siate “eroici” e decidete ora!
Superate il costo di attivazione e venite al Festival del Fundraising!
Avanti!
C’è bisogno di voi, c’è bisogno di riprendere in mano l’umanità, il contatto, la relazione.
C’è ancora bisogno di ridere insieme nella stesso luogo della stessa battuta, di commuoversi insieme nella stessa sala della stessa storia!
Ci vediamo?

Conferenza_italiana_fundraising

Uno scorcio della plenaria dal Festival del Fundraising 2017, Decima Edizione

PS. Ovviamente c’ero anche io… Come potrei perdermi un Festival del Fundraising? Ne ho bisogno, almeno una volta all’anno!

festival_fundraising_valerio_melandri

Festival del Fundraising 2017 – Dalla Plenaria iniziale, Storie di (Stra)Ordinario Fallimento

valerio-melandri.jpg

valerio melandri

Autore, consulente, speaker e formatore sul fundraising.
Questo significa che scrivo, consiglio e parlo di fundraising dalla mattina alla sera, aiutando le organizzazioni nonprofit a raccogliere più fondi. Vivo in Italia ma insegno, faccio consulenza, o parlo a convegni anche all’estero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *