Fund Raising e pallacanestro – “La Solidarietà fa Canestro”

Non sono solito pubblicizzare le attività di fund raising delle organizzazioni nonprofit su questo blog, ma questo progetto è particolare. Non credo che nessuno fino ad ora fosse riuscito a far collaborare FORTITUDO e VIRTUS per la stessa buona causa. Un bell’esempio di fund raising. Da copiare! Per chi vuole saperne di più allego il comunicato stampa della conferenza che c’era oggi. VM

P.s. E i miei complimenti a Luca Palmas, fundraiser dell’Antoniano!

Bologna, 14 marzo 2006 – Si è svolta oggi, alle ore 12.00, presso la Sala Mostre dell’Antoniano di Bologna (Via Guinizelli n. 3) la conferenza stampa di presentazione del nuovo progetto per sostenere il Fiore della Solidarietà 2006: “La Solidarietà fa Canestro”. L’Antoniano, in collaborazione con le storiche squadre di basket bolognesi, Fortitudo e Virtus, ricrea su eBay un “derby sotto forma di asta”.

Erano presenti Fra Alessandro Caspoli, Direttore Antoniano di Bologna, Rossella Caremi, Responsabile Marketing Fortitudo, Claudio Sabatini, Proprietario Virtus, Irina Pavlova, Ufficio Stampa eBay.it, Nino Pellacani, Art Director Fortitudo e Responsabile Progetto ForKids e Zare Markovski, Allenatore Virtus.

L’idea è quella di creare ogni settimana un piccolo derby virtuale tramite una vendita all’asta sul sito di ebay di una serie di oggetti (4 canotte da gioco originali autografate, un pallone autografato, un paio di scarpe autografate, una sopramaglia autografata e una foto autografata della squadra) appartenenti ai giocatori della Fortitudo e ai giocatori della Virtus.
Il ricavato sarà devoluto al progetto dell’Antoniano, il “Fiore della Solidarietà”. Il risultato del derby virtuale sarà determinato dal prezzo di assegnazione più alto al quale verra assegnato l’oggetto appartenente a una o all’altra squadra. Ma a vincere sicuramente sarà la solidarietà!

Commenta Fra Alessandro Caspoli: “…l’impegno sociale che gli attori di questo progetto hanno dimostrato, rafforza a mio parere sempre di più il connubio indissolubile tra sport e solidarietà. In una collaborazione che poteva sembrare difficoltosa mi ha colpito il sincero entusiasmo con cui entrambe le società hanno accettato di andare avanti nel progetto. Questo è un esempio di come una rivalità sportiva possa essere funzionale alla solidarietà e produrre un aiuto concreto a persone in difficoltà”.

Il progetto durerà 8 settimane a partire dalla settima giornata di ritorno del campionato di serie A1. L’asta sarà aperta il lunedì dopo la partita di campionato e proseguirà per una settimana.

Il Fiore della Solidarietà è il progetto attraverso il quale l’Antoniano finanzia, ogni anno, delle opere a sostegno dell’infanzia disagiata. I Fiori diventano opere concrete realizzate con il contributo dei benefattori, sostenitori e amici dell’Antoniano. Tutte le opere sono portate a termine in tempi brevi (massimo due anni dal lancio della raccolta fondi) e il denaro raccolto viene interamente utilizzato per le attività di realizzazione del progetto che sono monitorate attentamente e presentate, a tutti i donatori, con filmati, foto e testimonianze. Il progetto quest’anno ha l’obiettivo di realizzare una casa famiglia e un ambulatorio per gli orfani e i bambini abbandonati di Grand – Bassam in Costa d’Avorio, terra duramente provata dalla guerra civile tuttora in atto.

valerio-melandri.jpg

valerio melandri

Autore, consulente, speaker e formatore sul fundraising.
Questo significa che scrivo, consiglio e parlo di fundraising dalla mattina alla sera, aiutando le organizzazioni nonprofit a raccogliere più fondi. Vivo in Italia ma insegno, faccio consulenza, o parlo a convegni anche all’estero.

2 Comments

  1. sono felice di lasciare il mio primo commento su questo blog per complimentarmi “pubblicamente” con il collega che ha avuto un’idea così bella…e, soprattutto, che è riuscito a realizzarla con successo! In bocca al lupo all’Antoniano!
    giovanna

  2. Salve Giovanna, felice di ritrovarti, ormai collega fundraiser ben avviata! E se hai qualche suggerimento, sei la benvenuta!
    VM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *