Il primo Corso di Formazione in Inglese per stranieri organizzato da Philanthropy Centro Studi e Centrale Etica

Volevo condividere con voi una giornata molto piena e molto importante. Questa mattina in Forlì è iniziato il primo corso di Fund Raising in Inglese per stranieri. Infatti un gruppo di Ungheresi provenienti dalla Fondazione Hand in Hand è venuto in Italia per seguire un Corso di Formazione sul Fund Raising fatto da me, in qualità di Philanthropy Centro Studi e da Paolo Celli (direttore di Centrale Etica). E’ stata un’esperienza veramente bella e interessante. Questi giovani e meno giovani ungheresi hanno affrontato un lungo viaggio per venire a sentirci parlare di fund raising e per imparare le tecniche di fund raising. Una classe desiderosa di imparare, divertente, e che mi ha dato una grande testimonianza di “voler fare sul serio”…. Il fund raising “alla forlivese” entra in Europa?

valerio-melandri.jpg

valerio melandri

Autore, consulente, speaker e formatore sul fundraising.
Questo significa che scrivo, consiglio e parlo di fundraising dalla mattina alla sera, aiutando le organizzazioni nonprofit a raccogliere più fondi. Vivo in Italia ma insegno, faccio consulenza, o parlo a convegni anche all’estero.

3 Comments

  1. Ma non c’è ancora molto da fare per il fund raising in Italia? O è più facile forse per gli ungheresi fare fund raising in Ungheria che per gli italiani fare fund raising in Italia?

  2. A me pare che l’iniziativa sia davvero interessante e mi stupisce un pochino quello che scrive Simone. non credo sia questione di ciò che è più facile o difficile, credo che invece ci siano ancora grandi difficoltà a comprendere che viviamo in un mondo di relazioni complesse e dinamiche, dove si può insegnare ed imparare allo stesso tempo. Meditate gente….meditate…

  3. la scuola forlivese “fa scuola” anche all’estero…c’è di che essere orgogliosi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *