Un venerdì pomeriggio con la febbre

termometro.jpg
Venerdì pomeriggio con la febbre (39°) speriamo che passi, saranno i viaggi e tutto il tempo e gli sforzi che ci stiamo mettendo per il Festival (anche Adele, della segreteria del Festival ha la febbre, Mariassunta dei relatori, lei non è mai stata normale, l’unico che sembra ancora sano di mente è Mauro, quello degli sponsor).

A breve vi mostrerò (mostreremo) sul sito del Festival i volti e le storie personali di chi organizza il Festival (il Comitato del Festival del Fund Raising) in modo da farvi conoscere uno ad uno questi volontari che ce la stanno mettendo tutta per organizzare un evento di formazione e scambio di idee sul fundraising unico in Italia.

Da pochi giorni sono online anche le sessioni formative del Festival, dateci una occhiata e se vi va iscrivetevi (entro il 1 Marzo pagate solo €294 per tre giorni di formazione a 360° su come fare raccolta fondi!! ).

VM (e speriamo che la febbre passi)

[Foto di Trevino sotto licenza Creative Commons]

valerio-melandri.jpg

valerio melandri

Autore, consulente, speaker e formatore sul fundraising.
Questo significa che scrivo, consiglio e parlo di fundraising dalla mattina alla sera, aiutando le organizzazioni nonprofit a raccogliere più fondi. Vivo in Italia ma insegno, faccio consulenza, o parlo a convegni anche all’estero.

One Comment

  1. Non mi esprimo sui contenuti e sui relatori del Festival, perchè non mi occupo di fundraising (la mia professione, quella di consulente di carriera, mi spinge a conoscere almeno sommariamente tutte le professioni, ma, necessariamente, nessuna in particolare…se non quella del consulente di orientamento professionale!). Tuttavia, se consideriamo che la partecipazione a “fiere di settore” rimane (in Italia, e soprattutto nel nonprofit) il più importante strumento di ricerca attiva del lavoro (conoscendo faccia a faccia il potenziale “datore di lavoro”, o acquisendo informazioni su un referente che si potrà poi incontrare in sede di intervista di lavoro), allora…be…mi sembra che il Festival del Fundraising sia il più importante strumento per “fare rete” (tradotto: trovare felici posizioni di lavoro nel fundraising)…se si aggiunge che c’è anche tanta formazione (cioè non ci sono presentazioni aziendali…a chi servono?)…io ci sarò…non per trovare lavoro nel fundraising…ma per vedere all’opera il più importante strumento di raccordo tra aspiranti fundraiser e senior

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *