Come scegliere l’importo da chiedere al donatore? Meglio chiedere 20 e 30 o 20 e 40euro?

In una recente consulenza che sto svolgendo all’estero un cliente mi ha chiesto quanto doveva chiedere ai propri donatori nel mailing che stavano per inviare.
2921434411_0a7da6ee49
Ecco la mia risposta

Il livello di donazioni da chiedere dipende molto dalla media delle donazioni del vostro paese, il Portogallo. Credo, dai dati che ho avuto modo di vedere, che la donazione media non è molto alta se comparata con quella di altre nazioni.
Se indichi una donazione troppo alta i donatori sceglieranno l’opzione, il livello più basso, in quanto la donazione “alta” gli sembrerà eccessiva. Dunque se chiedete o 20 o 30 euro potreste avere più persone che scelgono di donare €30, mentre se chiedete o 20 o 40 euro potreste avere più persone che scelgono €20 per il principio che prima ti ho spiegato.
Ma anche ciò è molto difficile da prevedere, anche perchè se otterrete molte donazioni intorno ai €30, viene sempre il dubbio di perchè non si è chiesto €40.
Secondo me la vostra scelta dovrebbe essere tra €20 e €30 e se poi vediamo che la media delle donazioni è superiore ad €20, proviamo a chiedere tra €20 e €40 come opzioni di donazione. [foto di howardlake sotto licenza Creative Commons]

valerio-melandri.jpg

valerio melandri

Autore, consulente, speaker e formatore sul fundraising.
Questo significa che scrivo, consiglio e parlo di fundraising dalla mattina alla sera, aiutando le organizzazioni nonprofit a raccogliere più fondi. Vivo in Italia ma insegno, faccio consulenza, o parlo a convegni anche all’estero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *