La campagna di attacco al nonprofit ferragostano continua…vedi altri due articoli su Il Giornale

Sul Giornale continua la campagna http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=374052http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=374049
Ma perché lo fanno? Perchè stanno cercando di delegittimare le nonprofit in questo modo un po’ banalotto….paragonare AIRC con il TelefonoAzzurro o con Amare i Bambini (organizzazione già inquisita e condannata…), è un po’ come confrontare mele con le pere…giornalismo ferragostano o c’e’ qualcosa sotto…?

valerio-melandri.jpg

valerio melandri

Autore, consulente, speaker e formatore sul fundraising.
Questo significa che scrivo, consiglio e parlo di fundraising dalla mattina alla sera, aiutando le organizzazioni nonprofit a raccogliere più fondi. Vivo in Italia ma insegno, faccio consulenza, o parlo a convegni anche all’estero.

3 Comments

  1. Se c’è qualcosa sotto?
    mi permetto di fare un’ipotesi…
    siccome gli altri quotidiani si stanno occupando di una serie di vicende di cui forse l’editore de “Il Giornale” ha chiesto di non occuparsi (mi riferisco a quelle vicende che il direttore del TG1 ha bollato come “gossip”), evidentemente stanno cercando degli scandali a buon mercato.
    Un saluto!

  2. mi dispiace che tutto il non profit si riassuma così, secondo me i bravi giornalisti dovrebbero farsi un giro dettagliato in tutte le città e i paesini che compongono questa bella Italia per capire con che fatica si portano avanti progetti di solidarietà facendo del vero volontariato, con sudore e mille difficoltà ma soddifatti di essere dono per gli altri, chi vi scrive insieme ad un gruppo fa del volontariato con una associazione regolarmente iscritta all’albo delle org. di vol. dopo dodici anni di presenza attiva e continua sul territorio caterinese e nisseno (Sicilia centrale), a noi interessava essere associazione di volontariato, l’iscrizione burocratica ha secondo noi definito chi siamo ai fini istituzionali, ciò che noi già eravamo, non per tutti e così, ma le pecore nere esistono ovunque e dovunque ma non bisogna solo sprecare carta e tempo per parlare di loro…bisogna punirli e la legge deve fare il suo corso e noi ci dobbiamo indignare di fronte a queste realtà che inficiano il ns. operato, però bisogna anche dedicare tempo e spazio a tutte quelle miriadi di realtà solidali piccole e grandi che esistono nel ns. territorio (in tutta Italia).

  3. Perchè lo fanno? Bisogna almeno tentare di chiederlo al diretto responsabile:a me(che sono un granello di sabbia in una spiaggia)risponde come segue, ma se glielo chiedesse un personaggio AUTOREVOLE nel campo NonProfit(ad esempio Lei,oppure il suo collega consulente economico del Vaticano,etc)son sicura che risponderebbe diversamente….
    —– Original Message —– From:
    Gentile Lettrice,La ringrazio per avermicontattato. Le e-mail più interessanti e di argomento generale saranno pubblicate,ma comunque nel limite delpossibile cerchero’ di rispondere a tutte. Per quel che riguarda invece proposte e suggerimenti,li sottoporrò all’esame e all’attenzione della redazione per meglio valutarne i contenuti.
    Colgo l’occasione per porgerLe cordiali saluti.
    IL DIRETTORE Vittorio Feltri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *