5 per mille: taglio del 20% invece che del 75%

Mi giungono voci dal Senato della Repubblica di un aggiustamento a breve del taglio del 5 per mille ridotto al 20% (circa 320 milioni disponibili) invece che del 75% come adesso. Speriamo…
Quindi non sarebbe piu’ il 5 per mille, sarebbe (forse) il 4% per mille, ma almeno non sarebbe l’1,25%. Vi tengo aggiornati, ovviamente non ci credo finchè non tocco con mano. VM

valerio-melandri.jpg

valerio melandri

Autore, consulente, speaker e formatore sul fundraising.
Questo significa che scrivo, consiglio e parlo di fundraising dalla mattina alla sera, aiutando le organizzazioni nonprofit a raccogliere più fondi. Vivo in Italia ma insegno, faccio consulenza, o parlo a convegni anche all’estero.

3 Comments

  1. Da consigliere comunale in quel della bassa modenese (San Felice sul Panaro) sò che diverse realtà politiche locali (comuni e regione per certo) si stanno muovendo con gli strumenti a loro disposizione, quali gli ordini del giorno nei consigli comunali, al fine di sensibilizzare tutti su questo tema e far giungere la loro voce in questo modo fino al Governo.
    NOI CI SIAMO NELL’IMPEGNO DI CAMBIARE QUESTA SITUAZIONE.

  2. caro Roberto, grazie del commento…mi ricordo bene di lei, al corso di formazione summer schhol,,,caro saggio e simpatico consigliere!
    un caro saluto! avanti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *