I tre “misteri” della Chiesa

C’e’ un simpatico (e molto noto detto) a proposito dei Misteri della Chiesa. Si dice infatti che ci sono tre grandi Misteri nella Chiesa: eccoli…

1 – quanti ordini di Suore ci sono?

Sembra che nemmeno il Vaticano, riesca a fare il conto preciso, considerando, scissioni, chiusure, nascite, rinnovi, ecc..) 🙂

2 – quanti soldi hanno i Salesiani?

Si narra che la più grande proprietà immobiliare di Torino, dopo la Fiat siano proprio i Salesiani…e non è un caso che Bertone, – salesiano – sia stato messo a capo della segreteria di Stato. Qualche amico prete molto ben informato mi ha detto che in questi anni, quando si veniva ricevuti da Bertone non si faceva in tempo a mettersi a sedere che subito arrivava una richiesta di fondi….forse il peggior segretario di stato dell’era moderna, forse il miglior fundraiser nella chiesa….

3 – che cosa pensa veramente un Gesuita?

Nella vulgata popolare il Gesuita, è infido, non sai mai quello che pensa, è tutto sorrisi e apertura ma poi non ti dice mai quello che pensa veramente, in realtà te la fa da sotto. In certi ambienti della Chiesa, si dice persino, per voler offendere qualcuno “sei proprio un Gesuita!”. La chiesa di Sant’Ignazio (il fondatore dei gesuiti, a Roma è straordinaria per questo. Entri dentro e se vai in un preciso punto segnato per terra, ti appare davanti a te una cupola bellissima ed enorme. Ma se solo vai avanti un metro ti accorgi che la cupola non c’e’ e che grazie ad un capolavoro di affresco, è soltanto disegnato con le prospettive giuste. La cupola “appare” ma non c’e’.

Ci riserverà delle sorprese il nostro nuovo Papa Francesco, e saranno dolori per chi oggi lo esalta. Mano di ferro, anzi d’acciaio, e guanto di velluto. Quando inzierà a prendere posizione su omosessualità, matrimoni, adozioni, moralità, donne, allora tutti si scorderanno del fatto che prende la metro per andare a lavorare e del suo aspetto bonario e amicale.

Il “gesuita” ha gia’ detto una cosa pesantissima, un giudizio netto…ma nessuno se ne è accorto, nel suo primo discorso “Possiamo camminare come vogliamo ma se non confessiamo Gesù Cristo la cosa non va. Divenetremo una ONG pietosa (si ha usato proprio il termine ONG), ma non la chiesa”…dando un giudizio sulla Chiesa (che non è fatta per i poveri, ma per l’annuncio di Cristo…) e sulle ONG che sono pietose ma di certo on rispondono fino in fondo al vero bisogno dell’uomo.

Prevedo un avvenire duro per questo “povero” Papa… il “gesuita-francescano”

valerio-melandri.jpg

valerio melandri

Autore, consulente, speaker e formatore sul fundraising.
Questo significa che scrivo, consiglio e parlo di fundraising dalla mattina alla sera, aiutando le organizzazioni nonprofit a raccogliere più fondi. Vivo in Italia ma insegno, faccio consulenza, o parlo a convegni anche all’estero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *