Dall’impotenza alla prepotenza

Vedo tante persone che governano le organizzazioni nonprofit (cioè che siedono nei consigli di amministrazioni, o magari sono presidenti) che sembrano impotenti. Magari sono animate dalle migliori intenzioni ma non riescono a combinare niente. Niente.
Che male fanno? Che pericolo c’è?
Il pericolo viene dal fatto che è dall’impotenza si passa presto alla prepotenza. Ed ecco che chi non riesce diventa arrogante.
Come mi ha detto un mio amico una volta “il buco tra l’impotenza e la prepotenza non è mai stato colmato e si fa presto a caderci dentro!”

valerio-melandri.jpg

valerio melandri

Autore, consulente, speaker e formatore sul fundraising.
Questo significa che scrivo, consiglio e parlo di fundraising dalla mattina alla sera, aiutando le organizzazioni nonprofit a raccogliere più fondi. Vivo in Italia ma insegno, faccio consulenza, o parlo a convegni anche all’estero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *