La vera risorsa scarsa è il tempo, non i soldi.

Lo pensavo vedendo in questo periodo l’esplosione dei convegni o dei webinar gratuiti, molte volte non di alto livello.
Ok, è gratuito. E su questo niente da dire. Ma davvero abbiamo ancora bisogno di eventi gratuiti? Va benissimo. Per carità. E’ gratis e a caval donato non si guarda in bocca, quindi grazie agli organizzatori. Ma io ho deciso che preferisco pagare 10, 100 o 1.000 euro e andare a un congresso ben organizzato e pensato.
Perchè alla fine la risorsa più scarsa NON sono i soldi, è il TEMPO. Il mio tempo, il tuo tempo. Il tempo di una persona che deve scegliere con cura. Andare ad un convegno mi va via una giornata (se vivi nella stessa città, anche solo mezza giornata), ma è tempo speso bene?
Non vale forse di più la pena scegliere con cura dove andare a informarsi e formarsi? O magari spendere quella mezza (o intera) giornata a seguire con cura un donatore?
Oppure passarla a studiare via web qualche collega americano, o francese, o irlandese, o magari spagnolo (ce ne sono di bravissimi) da cui copiare?

VM

valerio-melandri.jpg

valerio melandri

Autore, consulente, speaker e formatore sul fundraising.
Questo significa che scrivo, consiglio e parlo di fundraising dalla mattina alla sera, aiutando le organizzazioni nonprofit a raccogliere più fondi. Vivo in Italia ma insegno, faccio consulenza, o parlo a convegni anche all’estero.

One Comment

  1. Sempre pensato uguale.
    Non a caso il lavoratore dipendente mette a disposizione il proprio tempo. Con il quale è calcolata la retribuzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *