Il testamento non ha nulla a che fare con la morte

Il lascito testamentario, a differenza di quanto potremmo essere portati a pensare, non è uno strumento di fundraising legato alla morte, ma alla vita. Infatti, una persona decide in vita quello che può e vuole fare di quel poco (o tanto) che è riuscita a mettere da parte nel corso della sua vita. Capite quindi che la morte centra molto poco, è solo l’evento temporale che dà il via ad una raccolta fondi.

 

valerio-melandri.jpg

valerio melandri

Autore, consulente, speaker e formatore sul fundraising.
Questo significa che scrivo, consiglio e parlo di fundraising dalla mattina alla sera, aiutando le organizzazioni nonprofit a raccogliere più fondi. Vivo in Italia ma insegno, faccio consulenza, o parlo a convegni anche all’estero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *