CASA FUNDRAISING STAR 71! | Valentina Barbaglia, Dynamo Camp & Leonardo Peasso, Produzioni dal Basso

Quando il Digital è un’arma vincente (per raccogliere fondi!)

Attenzione ai dettagli, cura della relazione con i propri donatori e tanta passione! Queste sono solo alcune delle cose che accomunano Leonardo e Valentina, due giovani talenti della raccolta fondi. Il più grande insegnamento che hanno ricevuto in questi mesi?

Beh, che il Digitale sta cambiando il modo di fare raccolta fondi, offrendo opportunità prima d’ora mai sperimentate… provare per credere!

Valentina Barbaglia, Fundraiser presso Fondazione Dynamo Camp Onlus, Master in Fundraising di Forlì 2018

Se potesse scegliere solo una canzone da far suonare ogni volta che entra in una stanza, Valentina sceglierebbe Roar di Katy Perri. È la prima canzone che ha sentito entrando a Dynamo Camp… Di quel momento ricorda ancora l’entusiasmo che porta ancora con sé ogni mattina entrando in ufficio… L’insegnamento più grande che ha ricevuto in questi anni è quello

Leggi tutto

CASA FUNDRAISING STAR 70! | Giordana Giambanco, Oxfam & Stefano Talone, Save the Children

Face to Face & Fondazioni: come cambia il modo di comunicare con i donatori

Ascolta l’esperienza di due giovani talenti del fundraising italiano: Giordana Giambanco & Stefano Talone. Due ruoli diversi nel fundraising, ma tanta voglia di sperimentare e un’idea in comune: il modo di comunicare con i donatori sta cambiando, sia che si tratti di persone che incontri per strada, che di raccolta fondi con le Fondazioni.

Giordana Giambanco, Partnership e F2F Location Oxfam Italia, Master in Fundraising di Forlì 2015

Giordana dice di sé:

Mi piace definire la mia vita un movimento di idee, luoghi e persone.  Ho una laurea in Economia dello sviluppo e lo zaino sempre pronto. Nel mio percorso professionale si intrecciano fundraising, creatività e comunicazione. Ho fatto del dialogo e dell’attivismo la mia passione e il mio lavoro!

Cosa vuol dire fare Face to Face

Leggi tutto

Non scrivo per mestiere, scrivo per me stesso

Non scrivo per mestiere, anche se lo faccio ormai più frequentemente di una volta. 

Non ho forse mai avuto un mestiere, a parte quello di vivere (citando Pavese), avendo studiato economia e poi finendo col fare qualcosa di inerente il fundraising: parola difficile da pronunciare e dal contenuto difficile da spiegare, proprio nei suoi aspetti più importanti.
 

Ho sempre apprezzato, senza invidiarlo, chi ha un mestiere semplice e chiaro agli occhi di tutti come il mio amico di bicicletta Luca, che fa il fabbro. Lo dico sempre con piacere quando mi chiedono di lui: fa il fabbro, a Civitella. Lavoro artigianale che non può riuscire senza estro, ingegno ed un lungo e necessario apprendimento (lui imparò dal padre, morto giovane).

 

Esiste un mestiere di scrivere? 

Di certo non lo si apprende da qualcuno, a meno di non chiamare in questo

Leggi tutto

MONTALE e il Fundraising: sul perché dare il braccio al tuo donatore quando scende le scale…

Mi capita sott’occhio, quasi per caso, questa poesia di Montale.

L’avevo già letta (Montale, il poeta della malinconia, del senso religioso, del perché stare al mondo… lo leggevo sin da bambino, ma proprio da bambino, penso alle elementari, l’ho sempre letto e per certi versi, per come potevo, capito).

Rileggo questa poesia e penso al rapporto con i donatori, e in generale a tutte le nostre relazioni.

Non tanto per la situazione che è descritta (lei è morta, e lui è rimasto vedovo e fa fatica a scendere le scale), ma per l’ultima frase che è, in fondo in fondo, lo scopo delle relazioni con l’altro. 

“Con te le ho scese perché sapevo che di noi due le sole vere pupille, sebbene tanto offuscate, erano le tue” 

Dice qualcosa del genere: “Sì, anche tu le avevi

Leggi tutto

CASA FUNDRAISING SPECIALE NATALE 69! – Intervista a Miriam Bertoli, Digital e Content Marketing Strategist

L’importanza di scegliere le “giuste” parole nel fundraising…!

Le parole sono il mezzo attraverso cui possiamo influenzare gli altri, attraverso cui possiamo spingere le persone a donare. Scegliere le giuste parole è un’arte. E questo voi fundraiser lo sapete bene… Storytellers che fate rivivere le storie dei vostri beneficiari ai donatori, che usate le parole per coinvolgere chi vi sostiene e non lasciarlo mai solo. È per questo che per l’ultima puntata di Casa Fundraising Speciale Natale abbiamo raccolto e analizzato assieme a Miriam Bertoli una carrellata di esempi di mailing, dem, newsletters dedicate al Natale per scoprire insieme la forza delle parole e l’importanza di sceglierle con cura, perché se le sapete usare, le parole sono capaci di creare una magia. Qui potete rivedere la puntata!

Qualche curiosità su Miriam…

Cosa ti ha spinto a fare il tuo

Leggi tutto

CASA FUNDRAISING SPECIALE NATALE 68!- Intervista a Carlotta Silvestrini, Senior Rebranding Consultant presso RBHQ

Nel fundraising… che ruolo gioca l’emozione?

Voi fundraiser ve lo sarete chiesti tantissime volte! Ecco perché abbiamo voluto dedicare una puntata di Casa Fundraising Speciale Natale ai Video Commoventi con ospite Carlotta Silvestrini! Perché non c’è una risposta giusta che vada bene in ogni caso. La scelta (tra una comunicazione “triste” o una che gioca sull’ironia) dipende molto dal tipo di “coinvolgimento personale” che il pubblico ha con l’organizzazioni. In sostanza, una comunicazione “triste” (che fa leva sull’emozione) funziona meglio con le persone “lontane” dal mondo nonprofit. Perché evidenzia l’urgenza (imminente!) di rispondere a dei bisogni urgenti ed è capace di smuovere più facilmente e più rapidamente le persone, spingendole a donare. Mentre una comunicazione basata sull’ironia stimola più facilmente chi è già coinvolto con l’organizzazione perché fa leva sull’impatto positivo che le azioni (di chi è già donatore) hanno sui beneficiari. 

Qualche curiosità

Leggi tutto

CASA FUNDRAISING SPECIALE NATALE 67! Intervista a Fabio Bin, Chief Digital e Marketing Officer WeRoad

RI-pensare gli eventi di raccolta fondi: da offline a online!

Per organizzare un evento di successo bisogna essere senza dubbio dei bravi osservatori di dettagli. Tutto deve essere studiato con cura, programmato e organizzato nel dettaglio.. In quest’anno così particolare sono stati proprio gli eventi, le occasioni di incontro faccia a faccia con i donatori ad essere maggiormente colpiti! Ecco perché abbiamo voluto dedicare una puntata di Casa Fundraising Speciale Natale a come le organizzazioni hanno RI-pensato i loro eventi di raccolta fondi: da offline a online! Non perdetevi questa puntata con Fabio Bin, e scoprite le soluzioni originali a cui le organizzazioni nonprofit hanno pensato perché come avrete capito… un bravo fundraiser non rinuncia mai a stare vicino ai propri donatori! Ma trova modi diversi e originali per continuare a farli sentire a casa, coccolati, e ben voluti!

Leggi tutto

CASA FUNDRAISING SPECIALE NATALE 66! – Intervista a Sergio Spaccavento, Chief Creative Officer di Conversion-E3 Chief Creative Officer di Conversion-E3

Ma l’ironia… funziona davvero per raccogliere fondi?

Ne ho parlato insieme a Sergio Spaccavento nella 2° puntata di Casa Fundraising Speciale Natale! Insieme abbiamo guardato e analizzato alcuni video ironici (delle organizzazioni nonprofit) dedicati al periodo natalizio.  Perché abbiamo scelto  di dedicare una puntata ai video ironiciPerché i video sono capaci di creare (in breve tempo) un impatto davvero significativo. I contenuti che veicoliamo tramite video costruiscono fiducia. E si sa… la fiducia è alla base del fundraising! Le probabilità di condivisione (da parte dei donatori) aumentano considerevolmente e questo aiuta a convertire meglio il vostro pubblico! Ecco perché penso che dovrebbero essere (assolutamente!) inclusi nelle vostre strategie di raccolta fondi…

E ora, non perdetevi la 2° puntata dell’Edizione Speciale Natale di Casa Fundraising con Sergio sui Video Ironici!

Qualche curiosità su Sergio…

Cosa ti ha spinto a fare il tuo lavoro?

Inizialmente l’illusione di poter vivere in un mondo

Leggi tutto

CASA FUNDRAISING SPECIALE NATALE 65! – Intervista a Giorgio Soffiato, AD Marketing Arena Spa

“Chi sbaglia a pianificare, pianifica di sbagliare”

Era 1995 quando Jeff Bezos, dal suo garage a Seattle, spediva il primo libro venduto su Amazon. Da quel giorno, il mondo delle vendite è stato completamente rivoluzionato. Sia che si parli di profit o di nonprofit, il commercio online è qui per restare. In uno scenario in continuo mutamento anche il Terzo settore è chiamato a stare al passo con i tempi e a implementare le proprie strategie di marketing per raggiungere quanti più donatori possibili. Ecco perché, anche per chi lavora nel nonprofit è importante studiare i trend del settore e-commerce e chiedersi: ma se fosse un’attività da implementare tutto l’anno?

Qui trovate la 1° puntata dell’edizione Speciale di Casa Fundraising dedicata al Natale! Ospite Giorgio Soffiato per parlare degli Shop Solidali!

Conosciamo meglio Giorgio…

Laureato

Leggi tutto

Dopo 19 anni mi diverto ancora come il primo giorno: possibile?

Questa è la foto dalle classe di oggi durante l’open day del Master in fundraising 2021.

Stavo riflettendo che dopo 19 anni mi emoziono quasi come se fosse il primo giorno.
La passione muove e smuove ogni cosa. Banale? io direi di no, soprattutto in un anno “particolare” come questo. Dopo 19 anni abbiamo deciso di ripensare ancora una volta (perchè lo facciamo ogni anno!) il nostro prodotto formativo per eccellenza nel fundraising: il Master in Fundraising per il nonprofit e gli enti pubblici- Alma Mater Studiorum – Università di Bologna. L’emergenza degli ultimi mesi ci ha costretto a fare con maggiore forza quello che in un modo o in un altro stavamo posticipando… quasi volessimo seguire il detto: “squadra che vince non si cambia”.

Un Master nuovo di zecca! Con ancora più novità e rivoluzioni degli anni prima…

  1. Un nuovo calendario con moltissimi appuntamenti,

Leggi tutto