Dal PNRR 650mila euro per il Teatro Diego Fabbri e il Teatro Testori

PNRR Teatri Forlì

La cultura a Forlì non smette di essere premiata: dalle risorse del PNRR, in arrivo 650mila euro per il Teatro Diego Fabbri e il Teatro Testori!

Su 350 interventi finanziati in tutta Italia, due sono a Forlì, e questo ci riempie di orgoglio.

I progetti vincitori sono di grande qualità e questo testimonia quanto il comparto culturale sia vivace, attivo e attento, in termini di produzione artistica ma anche di opportunità di incentivi che vengono offerti.

Ed è proprio questo quello che vogliamo stimolare attraverso nostra rivoluzione culturale: un nuovo dinamismo e un rinnovato entusiasmo culturale!

Come ho già espresso, però, per la crescita di un settore occorre investire risorse affinchè esso possa avere nuove possibilità e nuove prospettive.

L’aiuto economico in arrivo dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza andrà a rinforzare la riqualificazione e la valorizzazione di due importanti teatri della città.

I due complessi potranno così allinearsi per quanto riguarda l’efficientamento energetico in linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030.

Lavoriamo tanto sui contenuti quanto sui contenitori culturali – l’hardware e il software di Forlì – per dare una nuova vita e un nuovo futuro alla cultura della città.

I progetti del PNRR per riqualificare due teatri di Forlì

I contributi erogati a favore dei 350 progetti in tutta Italia provengono dalla Missione 1 del PNRR, riguardante la digitalizzazione, l’innovazione, la competitività e la cultura nell’ambito del patrimonio culturale per la prossima generazione.

Nello specifico, l’investimento vuole migliorare l’efficienza energetica di cinema, teatri e musei, grazie alle risorse in arrivo dal progetto NextGenerationEU dell’Unione Europea.

Due saranno le realtà teatrali cittadine che vedranno arrivare questi fondi, per un totale di 650mila euro.

Al Teatro Diego Fabbri – fiore all’occhiello della nostra città e uno tra i più importanti teatri della regione – arriveranno 400mila euro.

Il Teatro Testori – sede del Centro di Produzione Teatrale Elsinor dal 2018 – riceverà invece 250mila euro.

Siamo orgogliosi e felici di questo risultato.

Testimonia la grande qualità dei progetti presentati e l’impegno e la passione dei tecnici che vi hanno lavorato e che ringrazio a nome di tutta l’Amministrazione.

Il Teatro Diego Fabbri abbraccia l’intera comunità forlivese, dando spazio a giovani e meno giovani, e ospitando compagnie di spettacolo, ballo, musica e rappresentazioni di scena di grande respiro nazionale ed internazionale.

Il Teatro Giovanni Testori è un importante punto di contatto tra periferie e centro storico.

Celebra inoltre il drammaturgo milanese con una lunga storia di affetto e lavoro dedicato a Forlì.

Nel 2023, ricorrerà il centenario della nascita di Testori, e sarà bellissimo festeggiarlo con un edificio rinnovato e valorizzato.

Nuovi teatri per una nuova cultura a Forlì

Questo intervento ci permette di fare un passo in avanti nel grande progetto di riqualificazione dei contenitori culturali sul quale lavoriamo da mesi.

Metteremo in sicurezza questi teatri e li renderemo più efficienti dal punto di vista energetico, abbassando i consumi e i costi di gestione di ambedue i complessi.

La necessità di una sensibilità al consumo energetico è oramai sotto agli occhi di tutte le persone, anche quelle meno attente.

Anche la cultura deve partecipare, utilizzando strumentazioni a ridotto impatto energetico e ambientale e contribuendo alla creazione di una cultura del risparmio delle risorse.

La rivoluzione culturale che stiamo portando avanti, infatti, vuole anche smuovere le coscienze e dare gli strumenti per creare nuove consapevolezze.

La cultura non risiede solo nei contenuti ma anche nelle azioni quotidiane e nell’attenzione verso l’altro, di oggi e di domani.

Per questo, continuiamo a lavorare senza sosta e con impegno, e questi progetti lo dimostrano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *