Due milioni da Conad per l’Auditorium Conad – Città di Forlì

Auditorium Conad

Il restauro dell’Ex Gil si farà e grazie al sostegno di CIA-Conad Forlì avrà la sua nuova casa della musica, che prenderà il nome di “Auditorium Conad – Città di Forlì”.

L’azienda bolognese ha infatti deciso di condividere e supportare il progetto con una donazione di due milioni di euro, un vero e proprio record per quanto riguarda Forlì e il progetto “Art Bonus Forlì – Sostieni la rinascita”.

È la prima volta in Italia che un’azienda privata sostiene la ristrutturazione di un edificio culturale attraverso questo strumento con un impegno economico così importante e continuativo nel tempo.

Questa è infatti la più grande erogazione liberale mai vista per quanto riguarda gli interventi di tipologia C (Realizzazione, restauro e potenziamento di strutture di enti e istituzioni pubbliche dello spettacolo) e la seconda in termini di finanziamento complessivo all’interno di Art Bonus.

CIA-Conad diventerà così un partner pubblico che

Continue Reading

Art Bonus: donazioni alla cultura per svelare le bellezze artistiche di Forlì

ArtBonus Forlì

Solo dando nuove risorse e finanziamenti a un settore strategico come quello della Cultura ci sarà una vera possibilità di sviluppo diffuso e sostenibile: Art Bonus Forlì – Sostieni la rinascita permette di fare proprio questo.

È un vero e proprio strumento di investimento che permette ad aziende del territorio e cittadini di essere i veri protagonisti del cambiamento culturale, rendendo Forlì più bella e più turistica in sinergia con il settore pubblico.

Un contributo per la cultura è infatti un investimento per tutta la città.

Questo progetto ci permette di portare avanti il lavoro di rinnovamento culturale di Forlì, sviluppato su due fronti: la ristrutturazione e il miglioramento dei contenitori e l’approfondimento dei contenuti culturali da offrire alla cittadinanza.

I luoghi della cultura che stiamo riportando in attività diventeranno luoghi in cui si produrranno contenuti di qualità per la crescita della coscienza culturale dei cittadini.

Ci stiamo impegnando

Continue Reading

“Civilization”: a Forlì l’unica tappa italiana della grande mostra

Civilization

Dopo Seoul, Pechino, Auckland, Melbourne e Marsiglia, la grande mostra “Civilization – Vivere, sopravvivere, buon vivere” arriva a Forlì nella sua unica tappa italiana.

In una versione più aggiornata e completa rispetto alle precedenti, l’esposizione con più di 300 fotografie riempirà gli spazi del Museo San Domenico fino a gennaio, arricchendo il programma del “Festival del Buon Vivere a Forlì – In Relazione”.

Con artisti ed artiste di fama internazionale, l’approdo della mostra nella nostra città conferma il suo importante ruolo nel panorama culturale nazionale che continuiamo a costruire in sinergia con la Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì.

“Civilization” è inoltre co-prodotta dalla Foundation for the Exhibition of Photography (Minneapolis/ New York/ Parigi/ Losanna) e dal National Museum of Modern and Contemporary Art of Korea di Seoul, due importantissime realtà di livello mondiale nel mondo dell’arte contemporanea.

Il valore del respiro internazionale che eventi unici come questo possono

Continue Reading

Il Miglio Bianco: una varietà artistica unica al mondo

Miglio Bianco

Il Miglio Bianco rappresenta un unicum nel panorama urbanistico mondiale e per questo stiamo ipotizzando, dopo che sarà finita la ristrutturazione dell’intero Viale, di candidarlo a Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

In un chilometro o poco più, è infatti racchiusa una ricchissima varietà di stili architettonici ed artistici impossibile da trovare in altre città.

Per semplificare si usa dire in città “Quartiere Razionalista”, ma non è quello il valore.

Il vero valore è che quel chilometro (il cosiddetto Miglio Bianco) è una specie di catalogo di tutti gli stili architettonici del ventennio o poco più.

Per vedere una completezza simile, per esempio, a Roma, bisognerebbe fare più o meno 50 chilometri e percorrerla in lungo e in largo, saltando da un quartiere e all’altro (dall’Eur al Foro Italico, dalla Città Universitaria al Palazzo Piacentini).

A Forlì, stili diversi si affacciano l’uno a fianco all’altro in poche centinaia di metri, creando una

Continue Reading

L’estate dell’Arena San Domenico da 19mila persone

Arena San Domenico 2022

In Arena San Domenico la stagione estiva si è chiusa con un record di presenze: 19mila persone in tre mesi.

Un raddoppio di pubblico rispetto agli anni precedenti, dovuto anche all’aumento della capienza del contenitore culturale allargato a 400 posti a serata.

Dal 10 giugno al 2 settembre 2022, sono stati coinvolti una quarantina di soggetti tra associazioni, privati e istituzioni.

Abbiamo mantenuto la promessa diventata anche il motto della rassegna: “Ogni sera uno spettacolo” tra musica, teatro, danza, musical, spettacoli per famiglie, incontri culturali e temi di attualità.

Queste 19mila presenze hanno dimostrato grande fiducia nell’offerta culturale proposta, sottolineandone qualità, varietà, importanza e attualità.

Tutto ciò è stato possibile grazie al Comune che si è impegnato creando l’Arena con un investimento importante e anche grazie due sostenitori come la Camera di Commercio della Romagna – Sede di Forlì e la Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì.

Inoltre, un doveroso

Continue Reading

Vittorio Sgarbi in Arena San Domenico con “Canova”

Sgarbi Canova

Sul palco dell’Arena San Domenico, sabato 6 agosto arriva Vittorio Sgarbi con il suo spettacolo “Canova”!

Nell’anno in cui ricorre il secondo centenario della morte del grande scultore, Forlì ne ospita un racconto in compagnia del famoso critico d’arte ferrarese.

Per rendere omaggio all’ultimo grande artista italiano abbiamo pensato a un’importante serata di arte e cultura.

E la ospitateremo proprio nel chiostro del Museo San Domenico che custodisce la famosa Ebe.

Ripercorrendone le opere attuali per poetica e risultati estetici, Sgarbi tesserà il racconto dello scultore nato a Possagno.

Proprio a Possagno si trova, inoltre, un museo dedicato al grande scultore e di cui proprio Sgarbi ne è Presidente.

Tra opere più note di Canova si ricordano Amore e Psiche, Adone e Venere, Le tre Grazie, Paolina Borghese, Ercole e Lica, La Venere Italica ed Ebe.

Attraverso queste e molte altre, verrà tracciato un affresco della vita dello scultore,

Continue Reading

L’avanzamento dei lavori a Palazzo del Merenda, e non solo

Palazzo Merenda

I lavori per la ristrutturazione di Palazzo del Merenda stanno procedendo, ma non avanzano da soli.

La valorizzazione dell’edificio affacciato su Corso della Repubblica, infatti, comprende un’articolata serie di azioni che toccheranno diversi contenitori culturali della città.

Questo progetto – ci tengo a sottolinearlo – è reso possibile dall’impegno congiunto di due Assessorati fondamentali nella ricostruzione culturale di Forlì: quello alla Cultura e quello ai Lavori Pubblici (e al Bilancio).

Senza questa sinergia, sarebbe impossibile realizzare i progetti funzionali alla nostra rivoluzione culturale.

La Cultura pensa al software – l’idea progettuale e i contenuti – mentre i Lavori Pubblici realizzano l’hardware – edifici e contenitori della città.

Una cultura nuova, forte e strumentale alla crescita dei cittadini e delle cittadine necessita, infatti, di luoghi adeguati.

Questi devono diventare una risorsa imprescindibile.

Vogliamo renderli un punto di aggregazione e stimolo che renda la cultura un’esperienza di condivisione, miglioramento personale e

Continue Reading

L’Amministrazione e la cultura: nuove proposte realizzabili e vecchi progetti (mai conclusi) resi migliori!

Amministrazione Cultura Forlì

C’è un’abitudine tutta italiana: screditare il lavoro altrui.

Ma con le bugie altrui bisogna conviverci e usare quello che Dante descriveva come “Non ti curar di loro ma guarda e passa”.

Nel settore della cultura, ad esempio, l’Ufficio Cultura sta portando avanti progetti iniziati in precedenza, mai conclusi, e sta costruendo concretamente progetti nuovi.

Gli esempi sono molteplici: l’Auditorium della Musica, Palazzo Albertini con il trasferimento di Palazzo Romagnoli, l’Arena San Domenico, lo spostamento temporaneo dei contenuti del Palazzo del Merenda a Palazzo Romagnoli per la costruzione di una biblioteca moderna, la permeabilità tra il campus universitario e l’Hotel della Città con la realizzazione di un collegio superiore, il recupero di Villa Saffi e non solo.

Vero è che non ha nessun senso distruggere quello che aveva iniziato un’amministrazione precedente: un amministratore di buon senso non spreca denaro pubblico solo perché qualcuno lo ha già fatto.

Un

Continue Reading

Dal PNRR 650mila euro per il Teatro Diego Fabbri e il Teatro Testori

PNRR Teatri Forlì

La cultura a Forlì non smette di essere premiata: dalle risorse del PNRR, in arrivo 650mila euro per il Teatro Diego Fabbri e il Teatro Testori!

Su 350 interventi finanziati in tutta Italia, due sono a Forlì, e questo ci riempie di orgoglio.

I progetti vincitori sono di grande qualità e questo testimonia quanto il comparto culturale sia vivace, attivo e attento, in termini di produzione artistica ma anche di opportunità di incentivi che vengono offerti.

Ed è proprio questo quello che vogliamo stimolare attraverso nostra rivoluzione culturale: un nuovo dinamismo e un rinnovato entusiasmo culturale!

Come ho già espresso, però, per la crescita di un settore occorre investire risorse affinchè esso possa avere nuove possibilità e nuove prospettive.

L’aiuto economico in arrivo dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza andrà a rinforzare la riqualificazione e la valorizzazione di due importanti teatri della città.

I due complessi

Continue Reading

Un contributo da 1 milione e 200mila euro per far crescere la cultura

contributo cultura Forlì

La rivoluzione nella cultura che stiamo portando avanti passa anche dagli investimenti: l’approvazione del contributo comunale da 1 milione e 200mila euro lo dimostra.

Per far crescere un settore, si sa, occorre finanziarlo, per dargli risorse nuove e possibilità di sviluppo mai viste prima.

Noi abbiamo scelto di farlo in modo importante, assumendo un impegno economico consistente spalmato su tre anni, da ora fino al 2024.

Nessuno, prima di noi, aveva dato tanto al settore della cultura, e ne siamo fortemente orgogliosi.

Il contributo andrà a 25 progetti proposti da associazioni ed enti di promozione territoriali.

Abbiamo scelto i soggetti migliori, in grado di dare una grande ricchezza alla città e un prezioso contributo all’evoluzione culturale di Forlì.

Vogliamo costruire una Forlì più bella e più forte, ma lo vogliamo fare insieme a chi è in grado di creare dei contenuti di qualità per la crescita culturale dei cittadini.

La

Continue Reading