L’accesso alla cultura è un diritto per qualcuno in più… grazie al centro Diego Fabbri e San Crispino

Oggi sono sto invitato ad una presentazione di un’iniziativa che mi ha reso orgoglioso due volte, come professore nell’ambito nonprofit e come assessore alla cultura!

Sono stati messi insieme, un importante marchio del territorio San Crispino, il principio fondamentale per cui l’accesso alla cultura è un diritto di tutti, e l’importante progetto del centro Diego Fabbri, il quale ha creato TEATRO NO LIMITS per garantire questo diritto agli spettatori non vedenti e ipo-vedenti.

Alle persone con questo tipo di disabilità viene permesso di essere tra il pubblico, dotandoli di cuffie wireless, attraverso le quali una voce narrante accompagna gli utenti durante tutto lo spettacolo, inserendosi nelle pause della recitazione.

L’audio-descrizione rende “visibili” scene, costumi e movimenti degli attori, cioè quei particolari silenziosi che permettono al pubblico con disabilità visiva di assistere pienamente allo spettacolo.

San Crispino, un’importante realtà forlivese nell’ambito del vino, ha deciso di devolvere parte del ricavato delle sue vendite a questo

Leggi tutto

ex Cinema Teatro Odeon…..facciamolo diventare il centro della musica!

Fra qualche ora una Flautista di Forlì, Federica Bacchi, suonerà in Giappone in questa bellissima sala, a Tokio. Brava Federica, siamo orgogliosi di te.

Non sarebbe bella avere una sala così anche a Forlì?

Avanti con i progetti per la cultura e soprattutto la musica. L’ex Cinema Teatro Odeon puo’ diventare questa sala!

Caterina Sforza…..to be continued…

 

Qui in riunione con tante persone diverse tra loro ma accomunate da una grande passione e competenza su Caterina.

Dopo quasi un mese dal mio ultimo post su Caterina Sforza, proseguono gli incontri, aumentano gli spunti e le idee su questo emblematico personaggio tanto amato e famoso all’estero ma non ancora abbastanza qui in Italia.

Ho riunito diversi interlocutori della città e il progetto sta prendendo forma.

 

Programmazione di Dicembre di Musei e Monumenti Civici

Oggi vi allego un promemoria della programmazione di Dicembre di Musei e Monumenti Civici.eventi dicembre 2019

Se ancora non siete andati, non perdete l’occasione di visitare opere e mostre che saranno a Forlì ancora per poco.

Vi ricordo che siamo stati ben felici di aderire all’iniziativa #IOVADOALMUSEO, proposta dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, che vi permette di entrare gratuitamente negli orari della Domenica per visitare le esposizioni permanenti.

Quindi la prossima Domenica dicembre a Palazzo Romagnoli dalle 9,30 alle 19.00 potrete ammirare gratuitamente le Collezioni del Novecento, la Collezione Verzocchi e la mostra temporanea “Rocche e  Castelli di Romagna nelle tavole di Giordano Severi”.

Mentre al San Domenico dalle 9.30 alle 19.00 si potranno  visitare (sempre gratuitamente) le sale al primo piano delle Collezioni Civiche permanenti, la mostra “Le eleganti carte di Antonello Moroni”, “Nightscapes”, esposizione degli scenografici scatti del fotografo Luca Campigotto e  la prestigiosa

Leggi tutto

Prossima scadenza per contributi culturali

Il comune di Forlì ha quasi 90mila euro da stanziare come contributi economici a parziale copertura dei costi per la realizzazione di programmi o progetti di diffusione e promozione culturale.

La scadenza per presentare le domande di richiesta è il prossimo 30 novembre, manca una settimana, c’è ancora tempo.

Vista la grande creatività e voglia di fare degli addetti al settore e la necessità di risorse economiche per realizzare i loro progetti, ci tengo a sollecitare affinché, quante più possibili  associazioni, piccoli enti, fondazioni, cooperative, società e tutti i soggetti privati aventi come scopo la diffusione della cultura teatrale, musicale, cinematografica ed audiovisiva, non perdano questa occasione e compilino l’apposita modulistica pubblicata sul sito del Comune e a depositarla presso gli uffici competenti per poter ricevere il contributo.

Vorrei veramente che questa  preziosissima opportunità  abbia la massima diffusione, spargete la voce, passate parola, affinché partecipino più progetti

Leggi tutto

Conferenza stampa per concerto di Natale

In foto: Filippo Monari (direttore Caritas), Io e il Maestro Olmi…..tre persone che fanno lo stesso lavoro: ascoltano! ascolto del disagio sociale, ascolto dei cittadini e ascolto delle note musicali.

 

L’incontro di ieri, è stato indicativo che ci stiamo muovendo nella direzione giusta, Il comune ha un’idea molto chiara: mettere a disposizione risorse (che siano economiche, logistiche o di strutture) per permettere alle persone di fare “belle cose”.

In questo caso vogliamo dare due bellissimi concerti alla città di Forlì ad un prezzo accessibili a tutti (2€ per le navate laterali e 20 € per le navate centrali) uno a Natale che avrà luogo il 7 Dicembre nell’Abbazia di San Mercuriale dove il maestro Paolo Olmi dirigerà un’orchestra giovanile i cui componenti arrivano da tutto il mondo, e un prossimo a Pasqua.
Ma non sarà un semplice evento, avrà per tutti noi un triplice significato: il primo sarà ovviamente di

Leggi tutto

Pomeriggio di Teatri a Forlì

Oggi sono stato invitato dal teatro Testori a premiare la miglior regia al 3° Festival teatrale nazionale della città di Forlì “Materia di Prodigi 2019”, è stato emozionante essere tra tante persone che vivono il teatro con passione e per passione, me ne sono portato a casa un po’ anch’io, grazie per questo invito!

Rubo le parole di Lola, perfetta Anfitriona dell’evento, che parlando di Forlì dice, “terra di accoglienza, cura, convivio e perché no… di buon teatro”

Subito dopo un altro grande evento organizzato al Teatro Diego Fabbri dal Conad per il loro 60°, un grande spettacolo con artisti circensi da tutto il mondo, acrobati, moderni discoboli e mimi che con grazia e delicatezza ci hanno portato dal fondo del mare fino in cima ad un albero.

Insomma è stata una domenica diversa e ricca di stimoli per il futuro.

Caterina Sforza e la sua Rocca.

Occorre fare tutti gli sforzi possibili per recuperare la Rocca di Caterina Sforza. Oggi non va bene. Mi sto muovendo per cambiare questa situazione. La Rocca è chiusa, non c’e’ agibilità delle sale in cui una volta si facevano i Presepi in Rocca. I camminamenti sulle mura che erano state accomodate qualche tempo fa, oggi sono da risistemare.

E’ un luogo abbandonato, il giardino intorno alla Rocca non va bene ridotto in questo modo. E l’acquedotto vicono al giardino è ancora con l’impalcatura.

E Caterina dov’è a Forlì? Perche non la si valorizza? E’ incredibile che ad esempio non sia nessuna iniziativa che la promuova. Allora ho chiesto aiuto a un gruppo di volontari per iniziare a ragionare su Caterina Sforza e la sua Rocca. Ecco le azioni:

1- ho convocato una riunione con tutti coloro che hanno a che fare con la Rocca. Le Associazioni Culturali che si occupano

Leggi tutto

Festival del Buon vivere, e altri incontri…

Qualche settimana ho iniziato la giornata con un lungo e proficuo incontro con Monica Fantini, fondatrice della Settimana del Buon Vivere, che è poi diventata Festival del Buon Vivere. Penso che il Festival sia una splendida inziativa, ne ho parlato anche sul Resto del Carlino.

Penso che sia un’iniziativa che funziona, e che Monica Fantini, sia indiscutibilmente l’ideatrice di uno dei piu bei contenitori che la città si trova in mano. Onore sincero a lei, e al suo lavoro!

Certo c’e’ qualche sbavatura, e lo sappiamo tutti (numeri rendicontati forse un filo esagerati…), ma forse il vero tema è che NON è così caratterizzato come Forlì. Non è il Festival dell’Economia di Trento, o il Festival della Letteratura di Mantova, o quella della Filosofia di Modena….è quello del “buon vivere”, “terre del buon vivere”, infatti io non capisco bene cosa significa “Buon vivere”? E’ sicuramente chiaro, ma non riesco bene

Leggi tutto

Arsenizo e vecchi merletti? No, nuovi merletti! Se l’UNESCO funzionasse…..

Ricevo questa email e ben volentieri farò un incontro! Che bella questa “cultura”. Di sicuro quando mi capitano queste cose penso di ricevere di più io di quello che sto cercando di dare a questa città. Incontro persone e storie bellissime.

Grazie!

===================================

Preg.mo Assessore Prof. Valerio Melandri,
gradiremmo poter avere un incontro con Lei prima di tutto per presentarci come Associazione che opera sul territorio forlivese da oltre trentacinque anni, poi per metterla al corrente e aggiornarla sul progetto che da qualche anno stiamo sviluppando assieme ad altre ventiquattro realtà simili alle nostre sul territorio nazionale: il Progetto, molto ambizioso, di Candidatura de “L’Arte dei saper fare il Merletto Italiano” per il suo riconoscimento a Patrimonio Immateriale dell’Umanità da parte dell’UNESCO.
L’iter lungo e complesso è sostenuto dal MIBAC che ci segue e controlla, dopo il passo importante della firma nel maggio scorso dei Protocolli d’Intesa fra le Comunità

Leggi tutto