In attesa di rientrare al lavoro il prossimo 27 Dicembre, cosa ho fatto per Forlì la scorsa settimana!

Lunedì 16 Dicembre

Un’importante appuntamento a Bologna con sindaco, e i colleghi dott. Canessa, e dott. Cicognani, per lo sviluppo della facoltà di  medicina a Forlì.

Subito dopo ho Incontrato tutte le cooperative che lavorano nel mondo della spettacolo presso teatro il piccolo di Forlì.

Ho incontrato lo storico Marco Viroli e successivamente Calderoni Giorgio presso il mio ufficio in Comune.

Martedì 17 Dicembre

Ho iniziato la giornata con una riunione per il San Sebastianino

Ho fatto una riunione con il dott. Cortesi presso Serinar

Di rientro in comune per un meeting Commissione 4° stralcio del San Domenico

Ho chiuso questa giornata con una riunione insieme ai principali protagonisti di Festival contemporanei a Forlì.

Mercoledì 18 Dicembre

Nella prima parte della mattinata sono rientrato nei panni del professore e ho svolto uno dei compiti più belli di questo lavoro….accompagnare i miei studenti alla laurea!

Di rientro in comune per una

Leggi tutto

Chiacchiere e fatti

Dovete sapere che oltre alle mie attività come Assessore alla Cultura, Università e Internazionalizzazione per il Comune di Forlì continuo il mio lavoro nel mondo universitario come Docente di Principi e Tecniche di Fundraising e Direttore del Master in Fundraising – Università di Bologna.

Ė capitato che qualcuno che in questi mesi si è interrogato su un possibile conflitto di interesse fra il mio ruolo di Assessore con delega all’Università e il mio ruolo di dipendente della Università di Bologna. Con cortesia e discrezione mi ha chiesto spiegazioni, in modo privato, e di questo ringrazio (non è cosa scontata in questi tempi dove le persone hanno una nuova dimensione di confronto: la Rete e i Social, una dimensione completamente pubblica, dove talvolta capita di perdere l’attenzione alla Persona, alla persona vera, in carne e ossa).

Ci tengo però a ripetere in “pubblico” le risposte per dare un chiarimento anche a

Leggi tutto

Condivido con voi la mia agenda della settimana passata!

Lunedì 9 dicembre

Ho iniziato questa settimana con una giornata davvero intensa: prima tappa visita all’ex cinema Odeon insieme a Danilo Rossi (prima viola della Scala di Milano, nonché fondatore dell’orchestra Maderna), sto lavorando affinché diventi la sala della musica per la città di Forlì.

Riunione della Fondazione Garzanti per risollevare le sorti dell’hotel della città, è inaccettabile che una struttura, che è un simbolo per l’architettura moderna, in pieno centro a Forlì, rimanga in un tale stato di abbandono, ci stiamo dando da fare perché rinasca e ritorni ad essere un punto di riferimento!

Conferenza stampa per presentare la prossima stagione di Musica insieme, un brand che unisce una realtà storica come l’unione associazione amici dell’arte e l’orchestra Maderna.

 Nel pomeriggio un’altra conferenza stampa per presentare la stagione del teatro il Piccolo.

Una riunione di aggiornamento sullo stato avanzamento lavori dei progetti internazionali.

E ho concluso questa lunga

Leggi tutto

La fobia della divulgazione! Se sei semplice nel parlare “sei di meno”

Parlare semplice è più difficile che parlare complicato.

Come scrisse Voltaire: “Scusa caro amico, se ti scrivo una lunga lettera, ma non ho avuto tempo di scriverne una breve”.

Esiste un problema, che vedo ben radicato a Forlì, che accomuna molti settori (i musei, le mostre, un certo teatro, la musica colta, la danza, la rilettura dell’architettura) e che potrebbe essere sintetizzato nella “fobia della divulgazione”. Se sei semplice nel parlare, sei “di meno”.

In questa città, dove ci sono decine di iniziative di “alto livello”, ma ahimè molto (molto) chiuse fra tecnici e riservate a un certo mondo di pari, la divulgazione è guardata con sospetto da chi detiene i “saperi scientifici” e la competenza di settore, perché dietro a ogni tentativo di divulgare si viene accusati di banalizzare i contenuti e di spettacolarizzare della conoscenza.

Il risultato per Forlì (ma in generale in Italia oserei dire…) è che,

Leggi tutto

Un po’ di agenda…la mia settimana da assessore dal 2 all’8 Dicembre

Lunedì 2 dicembre

– Questa mattina ho avuto un importante incontro con il tenente colonnello comandante dell’aeronautica, siamo  entrambe d’accordo che non si può tenere nascosto un patrimonio culturale, umano e artistico come i mosaici del volo solo per chi le ha commissionate, separiamo le due cose e restituiamoli ai cittadini!

Subito dopo una riunione di aggiornamento con tecnici, colleghi assessori e progettisti sulla riattivazione del 4° stralcio del San Domenico.

All’ora di pranzo ho avuto un interessante incontro per una mostra internazionale e successivamente un incontro per con il direttore artistico di un importante festival jazz.

La giornata si è conclusa con una lunga, …lunghissima giunta iniziata alle 15:00!

Martedì 3 e mercoledì 4 Dicembre

In questi due giorni di mattina ho rimesso i panni del professore universitario, ho incontrato tantissimi giovani ragazzi che vorrebbero fare il master in fundraising che dirigo, è sempre arricchente confrontarmi con menti brillanti e piene di passione!

Nei

Leggi tutto

Due momenti di riflessione…uguali e diversi

Serata impegnativa e ricca di iniziative a Forlì.
Prima incontro il Festival sui Documentari Forlivese il “Meet the Docs” dal titolo “I documentari salveranno il mondo” che invita a una riflessione e a una pausa.
UN documentario non è un film, occorre fermarsi e ragionare.
E poi a San Biagio una serata di canti di Natale: anche in questo caso nulla di stravagante o alla moda.

Semplicemente un invito a riflettere. Una chiesa piena (anche di giovani?) per ascoltare un coro.

Nessuno dei due momenti “facile” tutti e due riflessivi, in due versi diversi, (uno più verso il futuro, l’altro verso il passato) ma sulla stessa direzione: una riflessione.

Grazie a tutti gli organizzatori

 

 

 

 

 

 

Un interessante intervista ad Ruggero Sintoni di Accademia Perduta e Romagna Teatri

UNA BELLA INTERVISTA A RUGGERO SINTONI

Sono grato ad Accademia Perduta/Romagna Teatri per la bella “stagione” che è riuscito a programmare anche quest’anno e mi congratulo per il riscontro in termini di adesione da parte di tanti cittadini.

Questa occasione mi porta a riflettere sulla partecipazione delle persone al mondo del teatro. Perché, al di là del successo della “nostra” Accademia Perduta, è noto che ancora un numero troppo limitato di cittadini frequenta il teatro.

Bernard Lahire, spiega che: “L’estraneità di gran parte della popolazioneal teatro è solo l’ultimo anello della lunga opera di separazione fra cultura«alta» e cultura «popolare», una separazione deliberatamente perseguita nell’Ottocento e nel primo Novecento, e concretizzatasi nella creazione di istituzioni culturali proprie alle classi dominanti”.

Pensiamo, per esempio, a come è stato “ridotto” Shakespeare. Lawrence Levine ha spiegato che: “Shakespeare era un intrattenimento popolare nel XIX secolo e svolgeva il ruolo che i film avrebbero svolto

Leggi tutto

un po’ di agenda della settimana…..

Un’altra settimana è passata, ed eccomi qui a raccontarvi in totale trasparenza com’è trascorsa nel mio impegno quotidiano da Assessore: ascoltando i cittadini, gli artisti, le organizzazioni e portando avanti progetti perché il nostro patrimonio artistico torni ad essere in primo piano!

Lunedì:

ho incontrato un pubblicitario della nostra zona  che mi ha illustrato una brillante idea per promuovere le visite ai nostri musei e sale mostre.

Una riunione molto intensa con Romagna Musica per parlare di didattica e di come si potrebbe avvicinare ancora di più il pubblico dei giovani alla musica.

Mercoledì:

è stata una giornata dedicata al nostro Campus di Forli, presto sarà ancora più di adesso un punto di riferimento per tutta la regione e forse anche per il paese…e ci stiamo preparando!

Giovedì:

Ho conosciuto il simpatico e preparatissimo Gianluca Umiliacchi, che mi ha fatto conoscere una realtà internazionale che in Italia è presente solo a

Leggi tutto

L’accesso alla cultura è un diritto per qualcuno in più… grazie al centro Diego Fabbri e San Crispino

Oggi sono sto invitato ad una presentazione di un’iniziativa che mi ha reso orgoglioso due volte, come professore nell’ambito nonprofit e come assessore alla cultura!

Sono stati messi insieme, un importante marchio del territorio San Crispino, il principio fondamentale per cui l’accesso alla cultura è un diritto di tutti, e l’importante progetto del centro Diego Fabbri, il quale ha creato TEATRO NO LIMITS per garantire questo diritto agli spettatori non vedenti e ipo-vedenti.

Alle persone con questo tipo di disabilità viene permesso di essere tra il pubblico, dotandoli di cuffie wireless, attraverso le quali una voce narrante accompagna gli utenti durante tutto lo spettacolo, inserendosi nelle pause della recitazione.

L’audio-descrizione rende “visibili” scene, costumi e movimenti degli attori, cioè quei particolari silenziosi che permettono al pubblico con disabilità visiva di assistere pienamente allo spettacolo.

San Crispino, un’importante realtà forlivese nell’ambito del vino, ha deciso di devolvere parte del ricavato delle sue vendite a questo

Leggi tutto

ex Cinema Teatro Odeon…..facciamolo diventare il centro della musica!

Fra qualche ora una Flautista di Forlì, Federica Bacchi, suonerà in Giappone in questa bellissima sala, a Tokio. Brava Federica, siamo orgogliosi di te.

Non sarebbe bella avere una sala così anche a Forlì?

Avanti con i progetti per la cultura e soprattutto la musica. L’ex Cinema Teatro Odeon puo’ diventare questa sala!