Elezioni e fundraising

elezioni-melandri

Ci sono le elezioni nel mio quartiere Upper West Side (NY).
Si elegge il “presidente del quartiere”, possono votare tutti coloro che si iscrivono alla lista dei residenti. Non c’è il certificato di residenza negli Stati Uniti, ma si deve dimostrare con almeno tre pezze giustificative la residenza (il contratto di affitto regolarmente registrato, la bolletta della luce, la bolletta dell’acqua, la bolletta della TV Cable), almeno 3 di questi.
Posso votare anche io, perchè sono residente. E’ giusto? E’ sbagliato? Non stiamo parlando delle elezioni presidenziali, ma di quelle amministrative/quartiere…
Passo davanti al comitato elettorale/fundraising del candidato democratico, faccio una chiacchierata… il tutto finisce  con “le siamo davvero grati se vuole darci il suo voto”… non male… almeno ci provano!!

valerio-melandri.jpg

valerio melandri

Autore, consulente, speaker e formatore sul fundraising.
Questo significa che scrivo, consiglio e parlo di fundraising dalla mattina alla sera, aiutando le organizzazioni nonprofit a raccogliere più fondi. Vivo in Italia ma insegno, faccio consulenza, o parlo a convegni anche all’estero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *